BURATTINI E MARIONETTE

Ritorna a Lago il momento dedicato ai burattini e all’arte di strada

Ritorna a Lago, per il secondo anno consecutivo, il momento dedicato ai burattini e all’arte di strada, nato in collaborazione con Alberto De Bastiani e il festival internazionale dei burattini. La manifestazione è nata per valorizzare un personaggio storico delle marionette: Fausto Braga, che nei primi del ‘900 ha portato questa forma di teatro di figura in tutti i nostri paesi. Un appuntamento che è ormai tra i più apprezzati a livello nazionale per la sua tipicità, per la qualità degli spettacoli, per il suggestivo scenario tra i vecchi cortili del Borgo Mescolino e soprattutto per il magico colore che la gente del luogo sa offrire ai visitatori. Il festival è promosso dal Comune di Colle Umberto in collaborazione con l’associazione Il Piccolo Principe, l’associazione Istadea e la direzione artistica di Alberto De Bastiani.

Compagnia I Circondati
TRI QUATER
Un clarinetto e un organetto danno vita a un concerto che fin dall’inizio non trova una posizione comoda. Due personaggi che nell’assenza di parole hanno trovato il loro linguaggio ideale. La loro è un’idiozia illuminata, un gioco senza regole che trova una conclusione solo nei versi di una poesia.

Lunedì 24 luglio
ore 21.00 – Cortile Sasso

Bambabambin
ARLECCHINATE
Un repertorio di farse provenienti dalla tradizione italiana che vedono come protagonista Arlecchino, accompagnato dagli amici della Commedia dell’Arte, unite in uno spettacolo che accompagna dialoghi divertenti e ritmo incalzante.

Lunedì 24 luglio
ore 21.00 – Cortile Sasso

Manu Candiago
PRESTIGE
Uno spettacolo di circo-teatro fresco ed esuberante, in cui giocoleria ed equilibrismo faranno diventare il pubblico parte integrante dello spettacolo.

Lunedì 24 luglio
ore 21.00 – Cortile Sasso

Alberto De Bastiani
IL RITORNO DI IRENE
Protagoniste de Il ritorno di Irene sono le case abbandonate dagli sfollati in zone di guerra, le case rimaste vuote, come vuote sono le stalle e i nidi sugli alberi. E così stalle, case e nidi si mettono in cammino attraverso la notte per fuggire alla guerra e ritrovare i loro abitanti.

Giovedì 27 luglio
ore 21.00 – Cortile Sasso