FINCHÈ C’È PROSECCO C’È SPERANZA

DIARIO DEL FILM

Incontro e proiezione
Giovedì 27 luglio
ore 22.00 – Vicolo Arco

 

Consulta il programma

Finché c’è prosecco c’è speranza – Diario del film è un libro-scrapbook che racconta – attraverso storyboard, disegni, appunti di viaggio e fotografie inedite – la realizzazione del film Finché c’è prosecco c’è speranza, opera prima di Antonio Padovan (già in concorso all’edizione scorsa del Lago Film Fest con il cortometraggio d’animazione Il piccolo girasole che s’innamorò della luna, prodotto da BigRock) liberamente tratta dal libro omonimo di Fulvio Ervas, autore

veneto di successo. Finché c’è prosecco c’è speranza, prodotto da K+, ha un legame particolare con il Lago Film Fest: il film è stato infatti girato in buona parte tra Revine Lago, Treviso, Venezia e in altre località della valle del Prosecco. Tra i nomi nel cast spiccano Giuseppe Battiston, Roberto Citran, Mirko Artuso, Teco Celio e Silvia D’Amico, giurata LFF nel 2016 e quest’anno sarà la madrina d’eccezione del festival.