GIURIA VENETO

MARTINA MELILLI

Martina Melilli si forma tra lo IUAV di Venezia e alla Luca School of Arts di Bruxelles. Qui inizia la sua attività artistica con una personale fotografica New York, New York e una collaborazione con August Orts per la produzione esecutiva di One, Two, Many di Manon de Boer esposta a dOCUMENTA (13). Lavora ed espone anche a Bari, dove ha presentato Tripolitalians – appunti per un film, una mostra dedicata alle memorie dei rimpatriati libici che si concretizzerà nel suo primo documentario di creazione My home, in Libya, di prossima uscita. È la vincitrice dell’edizione 2017 di Artevisione con il film Mum, I’m sorry.

EMANUELE KABU

Disegnatore e animatore, Emanuele Kabu vive e lavora a Belluno. Inizia il suo percorso artistico come writer intorno al 1994, per poi sviluppare, successivamente, il suo interesse per il disegno, l’illustrazione e la pittura. Dal 2001 produce video musicali, dal 2003 si dedica anche all’animazione, realizzando i suoi primi loop animati, che proietta durante vari vj set, fino ad arrivare a veri e propri cortometraggi. Ha lavorato con, tra gli altri, SubPop Records, Atlantic Records, La Tempesta Records, Little Dragon, Populous, Lil Skies, Kungs, Red Hot Chili Peppers e Adult Swim.

IGOR IMHOFF

Igor Imhoff è un artista indipendente che si occupa prevalentemente di immagine in movimento e sperimentazione video. La produzione, rivolta al digitale, relaziona varie competenze artistiche come pittura, video, animazione, videogame, musica. Partecipa a festival in Italia e all’estero e si aggiudica, tra gli altri, il premio internazionale per la miglior opera sperimentale al festival Cinetoro in Colombia. Attualmente è docente di Applicazioni digitali per l’arte, di Tecniche di animazione digitale e di matte painting presso l’accademia di Belle arti di Venezia; e docente di Effetti speciali e post-produzione presso l’università Ca’ Foscari di Venezia.