Laura Savina

DICIOTTOCCHI 2017
Residenza artistica

L’opportunità di vivere dall’alba al tramonto il Festival e raccontarne l’esperienza attraverso la propria visione creativa.

Laura Savina nasce tra le colline boscose dei Castelli Romani e definisce il suo lavoro come una ricerca di equilibrio tra forme accidentali. A Lago ha ricercato il bosco e da lì ha fatto nascere il punto di vista che ne racconta l’esperienza.