Surfin Iran

La mostra di Giulia Frigieri

Con Surfing Iran, un reportage fotografico mozzafiato, la fotografa documentarista Giulia Frigieri ci racconta un movimento rivoluzionario che ha come baluardo l’inusuale binomio tavola da surf-hijab e trova luogo nel Baluchistan, Iran.
Laureata in Antropologia e Media, e specializzata in visual storytelling, Frigieri si è innamorata dell’Iran dopo il suo primo viaggio nel 2014. Un’amica le parlò di questa realtà legata al surf, e così è nato il suo desiderio di raccontare quel movimento attraverso la fotografia.

Shahla Yasini, la surfer leader del movimento surfista del villaggio di Ramin e prima donna iraniana ad aver surfato in Iran, è diventata la protagonista di questo progetto fotografico.

In perfetto stile Lago Film Fest, la mostra fotografica verrà allestita in riva al lago e sarà visitabile percorrendo la passerella galleggiante.