PREMIO RODOLFO SONEGO

Il Premio Rodolfo Sonego torna al Lago Film Fest

Un progetto creato in collaborazione con

1 – Leggi attentamente il regolamento
2
– Effettua il pagamento della quota d’iscrizione (20€) tramite paypal:
causale “Quota d’iscrizione Premio Rodolfo Sonego”
email a cui inviare il pagamento office@lagofest.org
3 – Compila l’entry form in ogni sua parte
4 – Attendi l’email di conferma

Per qualsiasi informazione puoi scrivere a premiosonego@lagofest.org

DEADLINE: 3 MAGGIO 2019

Il Premio Rodolfo Sonego è il concorso per sceneggiature di cortometraggi creato dal Lago Film Fest in collaborazione con la Scuola Holden di Torino (storica scuola di scrittura fondata da Alessandro Baricco), che dà agli autori delle sceneggiature che arriveranno in finale la possibilità di partecipare a un Summer Camp di perfezionamento della propria sceneggiatura (a luglio, in riva al Lago) e l’occasione per visitare la Scuola Holden durante la cerimonia di premiazione che avrà luogo ad ottobre.

Un concorso unico che offre non solo la possibilità di mettersi alla prova con il tema  del lead female character ma anche, per i finalisti, di partecipare ad un’esperienza di condivisione e arricchimento durante il Lago Film Fest.

Torna il Premio Rodolfo Sonego, il premio di sceneggiatura per cortometraggi nato dalla collaborazione tra Lago Film Fest e Scuola Holden. Dopo il successo dello scorso anno, in occasione della sua 15° edizione, il festival internazionale di cinema indipendente ripropone il concorso di sceneggiature inedite per cortometraggi intitolato a Rodolfo Sonego, sceneggiatore bellunese e storico collaboratore di Alberto Sordi. Un progetto, quello del Sonego, che aveva arricchito il festival sin dalla sua concezione (forte anche dell’appoggio del figlio di Rodolfo, Giulio) ma che era stato congelato nel 2015, in attesa di una partnership che donasse nuova linfa al Premio. La partnership ideale è arrivata l’anno scorso con Scuola Holden di Torino, la scuola di storytelling – narrazione, comunicazione e arti performative – fondata nel 1994 da Alessandro Baricco.

Quest’anno Premio Sonego si rinnova e torna con un nuovo tema: il lead female character.

È sempre più evidente come in tv, al cinema e sul web, ci siano storie trainate da personaggi femminili. Ragazze, donne, bambine, anziane. Un forte segnale di quanto sia importante saper ascoltare quello che accade là fuori.

Hannah Baker vuole essere ascoltata in 13 Reasons Why. Eve Polastri ama e combatte in Killing Eve. Grace Hanson riscopre il sesso a 70 anni in Grace & Frankie.

Al cinema abbiamo visto Christine McPherson ribellarsi in Lady Bird e Mildred Hayes cercare vendetta in Tre Manifesti a Ebbing.

TEMA 2019
Lead Female Character

Il “lead female character” può essere difficile da definire. Il termine presenta una serie di caratteristiche che fino a qualche anno fa sembravano difficili da immaginare.  Se diamo un’occhiata alla categoria “lead female character” su Netflix, per esempio, notiamo una vasta gamma di eroine. Cosa è cambiato? Complici i grossi cambiamenti sociali, le narrazioni con un punto di vista femminile sono aumentate. E sono aumentate anche le sfaccettature delle protagoniste.

Personaggi femminili conflittuali, complicati e imperfetti. Vulnerabili, avvincenti. E cosa ancora più importante, reali.
Cerchiamo storie con protagoniste donne capaci di farci tifare per loro, e con loro. Possono essere donne forti, arrabbiate, ambiziose, insicure, infelici. L’importante è che siano donne al di fuori dei cliché a cui siamo abituati, capaci di trainarci in una storia senza limiti di genere per il loro coraggio, ma anche per via dei loro difetti.

Non finisce qui. Cosa deve avere quindi una storia per essere definita lead female character? Ce lo dice Alison Bechdel, autrice di Dykes to Watch Out For. Una famosa sequenza della sua opera prende il nome di test di Bechdel, un test atto a determinare la rappresentazione di personaggi di sesso femminile in un racconto.

Due ragazze stanno entrando al cinema e si pongono tre semplici regole per la scelta di un film che le rappresenti al meglio:

  • Nel racconto devono essere presenti almeno due donne.
  • Le due donne parlano almeno una volta tra di loro.
  • Le due donne parlano di qualcosa che non sia un uomo.

Queste, dunque, le tre regole da rispettare negli elaborati.
Pronti?

COS’È?

Il Premio Rodolfo Sonego è un concorso di sceneggiature per cortometraggi.
E’ un progetto firmato Lago Film Fest, il Festival Internazionale di Cinema Indipendente che si terrà dal 19 al 27 luglio 2019 nella splendida cornice di Revine Lago (Treviso).

COME FUNZIONA?

Sono tante le novità pensate per questa edizione, a partire dal tema. Le sceneggiature originali dei cortometraggi dovranno infatti appartenere al genere del lead female character.
Per partecipare al Concorso è necessario caricare le sceneggiature in lingua italiana sul form online del Festival, e rispettare i seguenti criteri: lunghezza massima di 15 pagine A4, in carattere COURIER NEW, corpo 12, formato .pdf.

Per partecipare al concorso è necessario versare una quota di iscrizione di 20€.

I nomi dei 9 finalisti verranno pubblicati sul sito www.lagofest.org entro il 31 maggio 2019.

I 9 finalisti riceveranno l’accredito al festival e la possibilità di lavorare alla loro sceneggiatura attraverso l’esperienza del Summer Camp: 3 giornate di approfondimento e tutoraggio con sceneggiatori professionisti. La proclamazione del vincitore avverrà tra Settembre e Ottobre 2019 presso la Scuola Holden di Torino. A tutti i finalisti verranno consegnati dei diplomi di merito.

COS’È IL SUMMER CAMP?

Il Summer Camp è una vera e propria full immersion di 3 giorni, dal 19 al 21 luglio, riservata ai 9 finalisti che verranno scelti sulla base di una selezione.

Durante il laboratorio si metterà in pratica quel che si è detto a lezione e ogni partecipante lavorerà alla propria sceneggiatura. Tutto questo con i feedback e l’assistenza costante di tutor professionisti.  E la sera? La sera ci sono le proiezioni, gli eventi e le performance del Lago Film Fest!

Al termine di questi 3 giorni i partecipanti avranno: migliorato la loro sceneggiatura, elaborato un pitch per poterla raccontare, e conosciuto registi, produttori e sceneggiatori.

COSA BISOGNA FARE?

Per iscriversi al concorso è necessario compilare il form online
Al momento dell’iscrizione occorre avere:
la sceneggiatura in formato .pdf, una sinossi di 10 righe della storia, il cv dell/degli autori e la ricevuta dell’avvenuto pagamento in formato .pdf.

 

LA PREMIAZIONE

Le sceneggiature finali verranno inviate ai membri della giuria, che su insindacabile giudizio decreteranno il vincitore a Settembre/Ottobre 2019 presso la Scuola Holden di Torino.

Al vincitore verrà consegnata una targa di merito, l’invito a partecipare come giurato all’edizione 2020 del Premio Sonego e un premio speciale da parte della Scuola Holden.

PARTNER STRATEGICI: LA SCUOLA HOLDEN

Last but not least, il partner ufficiale del concorso: la Scuola Holden.
Fondata nel 1994 da Alessandro Baricco, la Scuola Holden è una scuola di storytelling, cioè di narrazione, comunicazione, e di arti performative.

Al vincitore del Premio Sonego, la Scuola Holden regalerà un buono di 650€ per un corso a scelta, valido per tutto il 2020.