SUB ESTRATTO – DANCE PERFORMANCE

Giulia Menti
(regia e coreografia)
Francesca Bedin
(performer e assistente)
Venerdì 19 luglio
ore 21.30 e 22.30 – Open Space
Sabato 20 luglio
ore 21.30 e 22.30 – Open Space

Il progetto indaga la natura della resilienza, nella ricerca di adattabilità e flessibilità in un mondo che a volte si è incapaci di comprendere. Il concetto di sentirsi scomodo è sviluppato dalla coreografa come un viaggio per scoprire se stessi e la capacità di adattarsi agli agenti esterni, mettendosi alla prova, spremendosi ed espandendosi nello spazio, imparando a respirare anche laddove si è completamente sommersi.

Biografia Giulia Menti

Nata a Vicenza, studia presso Tanzfabrik, Marameo, Landerer&Co, Danseatelier, ND. Insegnante di danza moderna e contemporanea, è coreografa freelance dal 2017 e  manager della Compagnia Esklan Art’s Factory diretta da Erika Silgoner, artista associato DanceHaus+ (Milano). Nel 2018  la sua coreografia “In dieser Frau” vince  all’International Solo Tanz Theater Festival di Stoccarda il  Best performer 2018 & Eastman prize ed è vincitore anche  al Jerusalem International Choreography competition. Eì inoltre invitata ad Aprile 2019 a prendere parte al Festival Solocoreografico alla Lavanderia a Vapore di Torino.

Biografia Francesca Bedin 

Nata a Vicenza  Studia da freelance presso Danseatelier, NDT , Tanzfabrik , Eastman Summer Intensive. Attualmente danzatrice della Compagnia Naturalis Labor diretta da Luciano Padovani e Silvia Bertoncelli e della Compagnia Esklan Art’s Factory diretta da Erika Maria Silgoner. Nel 2018 con il solo “In dieser Frau”, coreografato per lei da Giulia Menti, vince i premi 1prize best performance & Eastman Prize al 22^ International Solo Tanz Theater Festival di Stoccarda ed il 3prize choreography al Jerusalem International Choreography Competition.