VIDEO KILLED THE RADIO STAR

Il focus tematico dedicato ai videoclip, a cura del festival Ce l’ho corto

Ce l’ho corto, rassegna di cortometraggi nata nel marzo del 2015 a Bologna, nel 2019 diventa Festival. L’obiettivo iniziale era quello di dare visibilità a cortometraggi indipendenti di giovani autori e di creare momenti di confronto e dibattito sul cinema. Con questo focus, lo staff di Ce l’ho Corto vuole condividere con il pubblico del Lago Film Fest la passione che da sempre nutre nei confronti del videoclip, videoclip,

volta di autori giovani, e produzioni indipendenti. La selezione che verrà proiettata è un mix di prodotti nuovi scelti per l’occasione e di video già presentati nel corso delle passate edizioni del format Video Killed The Radio Star. I tredici videoclip che verranno proiettati sono diversi tra loro nella musica e nelle immagini per creare un panorama completo sul formato.

LIDO

VENERDÌ 19 LUGLIO
ore 23:00

LUNEDÌ 22 LUGLIO
ore 22:00

Closer

di Godblesscomputers, Gabriele Chiapparini, 5’1’’

Le reni di Babbo Natale

di Gli anni luce, Lorenzo Massa, 2’24’’

Terza Guerra Mondiale

di Mimosa, Edoardo Palma, 3’16’’

Anni

di Bea Zanin, Elena Guidolin, 3’55’’

Io

di Messia, di Rodolfo Lissia, 3’06’’

I tram di Belgrado

di Cado nello specchio, Oscar Serio, 3’28’’

Overrated

di Aftercrash, Black Cut production, 3’13’’

Sicuro di me

di Maiole, Beatrice Cassarini, 2’59’’

Before the Moon

di Luca Maria Baldini, Davide Mastrangelo, 4’50’’

Effe Punto

di Gli Audaci, Charlotte Dalschaert, 4’10’’still

ACAB

di Sacco MC, Daniele Furini, 4’17’’

Stefi Wonder

di Portfolio, Sara Fabbiani e Andrea Herman, 3’50’’

Serpente

di Sasha Shinezz, Black Cut production, 3’43’’